venerdì 9 gennaio 2015

Filo d'Argento e Cristalli Azzurri per una Collana Speciale


Giusto ieri ho risposto al commento di Antonella che mi faceva i complimenti per la campanella al chiacchierino e mi chiedeva quando ci sarebbe stato un nuovo post… eccolo qui!!! Cara Antonella, eccoti accontentata!! :-)

Fa piacere sapere che ci sono persone interessate al mio lavoro e in attesa di nuove “letture” :-)

Grazie a tutti voi!!! :D


Come è andata l’Epifania?? Spero bene.
In teoria l’arrivo della cara vecchietta, alias la Befana, dovrebbe incoraggiare a togliere l’albero di Natale, il Presepe, le decorazioni… ma le mie sono ancora tutte lì e mi sa che ci rimarranno ancora per un bel po’!!! ahahaha

Ok, ora basta divagare o mi verrà fuori un post chilometrico, torniamo all’argomento principale e cioè questa meraviglia di collana al chiacchierino.


Stavolta sono superstracotentissima (e notare l’italiano “assolutamente corretto”!!! ahahaha) del mio lavoro. Mi è venuta fuori una collana da gran sera!!

Ho usato un filato metallico argentato tutto “sbrilluccicante” della Anchor che avevo comprato solo per provare perché non ero molto sicura del risultato che avrei ottenuto: quando ho finito sono rimasta stupita, è venuta veramente bene!!
Che poi, a pensarci bene, perché mai non sarebbe dovuta venire bene visto che l’ho fatta io???? Alla faccia della modestia… ;-P

Avevo comprato già da un bel po’ di tempo dei cristalli di una bella tonalità di azzurro proprio perché, in un modo o nell’altro, volevo fare una collana con cristalli azzurri e filo d’argento, solo che ho dovuto aspettare un bel po’ perché non riuscivo a trovare un filo bello luccicante.
Alla fine, però, la lunga attesa e l’altrettanto lunga ricerca sono state premiate: ho trovato questo filo e mi sono messa subito al lavoro.
Ho scelto un disegno molto semplice, perché con tutto quel luccichio la collana non passa certo inosservata, basato su una sequenza di archetti e cristalli inseriti durante la lavorazione.


Una volta finita la “catena” principale, nonostante stesse già bene così, ho pensato di aggiungere un altro giro di archetti con dei cristalli più piccoli liberi di muoversi, per dare quel tocco in più…
Ragazzi non l’avessi mai fatto!!! Ho dovuto creare con i chiodini 27 asole per i cristalli microscopici con nodo ad orefice, una fatica immane con questo freddo ultrasiberiano!! Le mani si muovevano a scatti come quelle di un robot con l’artrite ahahaha non riuscivo a tenere bene in mano il cristallo piccolissimo, a prendere la misura del chiodino del punto esatto in cui tagliare, a girare la pinza fluidamente per creare una bella asolina… ci credete che il freddo mi ha fatto spezzare anche alcuni chiodini?!?! Sembra assurdo ma è proprio così!!
Però alla fine ce l’ho fatta: 27 cristalli con asola e nodo ad orefice pronti per essere inseriti sul filo e usati nella lavorazione.
E finalmente la collana è arrivata alla fine, ma non volevo perdere la brillantezza del filo metallico perciò per l’inamidatura ho usato un pennello e ho applicato la colla solo sul retro… un altro lavoro piuttosto lunghetto e decisamente noioso.

Una volta asciutta ho messo il moschettone...


... e la catenella, per cui ho preparato un terminale con tre cristalli azzurri identici a quelli della collana: uno più grande, in basso, e due più piccoli, separati da due piccole rocailles argentate.


Be’, ne è valsa sicuramente la pena: è un bellissimo girocollo, adattissimo ad una serata speciale ed elegante!!
Mi piace veramente tantissimooooo!!! :D
E a voi piace? Non siate timidi, potete tranquillamente rispondere lasciando un commento :-)

2 commenti:

  1. Indiscutibilmente particolare, artica! Mi ricorda Frozen!
    Ma per qualche ragione non la vedrei intorno al collo della renna...
    ;-)
    La ragazza con la sciarpa verde

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah hai ragione, non è molto adatta ad una renna, anche se sarebbe la renna più elegante!!! ;-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...