mercoledì 30 aprile 2014

Una piccola aggiunta...

Finalmente oggi il sole!! :-D
Stamattina controllando i miei lavori mi sono accorta che gli orecchini gialli (qui sotto)



che vi ho fatto vedere ieri sono molto più luminosi di quelli azzurri dell’altro giorno perciò ho deciso di apportare una piccola modifica: l’aggiunta di alcuni strass. Ecco qui il confronto:
prima






dopo




Vero che ora sono molto più carini??
Oggi sono stata una freccia nel post perché voglio godermi un po’ di sole, non si sa mai che ricominci a piovere, ciaooo!!!! :-)

martedì 29 aprile 2014

Orecchini "in Giallo"

Ma la primavera quest’anno ha deciso di andarsene in vacanza e non farsi vedere proprio??? A questo punto speriamo che almeno l’estate sia meglio perché se continua così dovremo usare gommoni, barche a remi, canoe e quant’altro per riuscire ad andare un po’ in giro!!! Uffffff!!!!!!

Meno male che ho finito questo bel paio di orecchini al chiacchierino che con la loro sfumatura gialla danno una bella carica d’energia!!




Il centro è ovale mentre il profilo esterno crea un rombo ovale, rombo, tutte figure geometriche... stai a vedere che mi occupo anche di geometria!! ;-)



Vero che giallo e oro sono una bella accoppiata?? Il filo sfuma dal giallo chiarissimo al giallo sole, quasi arancione (questo vuol dire che ogni orecchino è letteralmente unico), e l’oro dona quel tocco in più di “luccicante” che non guasta mai.


Notato la perla diamantata dorata che unisce il pendente alla monachina?? È il classico “particolare che fa la differenza“, inoltre il pendente al chiacchierino ha più libertà di movimento così si noterà maggiormente quando una ragazza muove la testa (un piccolo aiuto per attirare l’attenzione di qualcuno non fa mai male!! ;-)   )

lunedì 28 aprile 2014

Un Cappellino "sfizioso"...

Buon pomeriggio :-)

Oggi niente gioielli al chiacchierino ma un cappellino all'uncinetto!! Eccolo qui a pensarci bene mi sa che ho iniziato a parlare di tutto quello che si può fare con l’uncinetto ma non ho fatto un post su questa tecnica dovrò rimediare!!
Intanto vi faccio vedere il cappellino: qui è a “figura” intera, voleva far vedere quanto sono lunghe le estremità del fiocco, il vanitoso!! ;-)




La forma è perfettamente circolare e la tesa è formata da ventaglietti terminanti con picot





Passiamo alla decorazione, che secondo me (lo so, non faccio testo perché sono la creatrice!!) è veramente carina, rende il tutto delicato ed elegante: un nastrino verde chiaro che si abbina benissimo alla rosellina color pesca e alla perlina centrale...



Un cappellino veramente “sfizioso” direi, che ne dite??
Alla prossima, ciao :-)


domenica 27 aprile 2014

Orecchini color del mare...

Oggi ho avuto un’altra bella sorpresa: oltre ad un lettore d’Oltralpe ho avuto anche un lettore/lettrice dalla bellissima e caliente Spagna!! Praticamente sto andando alla conquista dell’Europa!!! ahahahah
E allorabuenas tardes muchachi/muchache!! :-)

Ok, spero di non offendere nessuno con i miei saluti pasticciati :-)

Torniamo a noi: oggi ho finito gli orecchini al chiacchierino, eccoli qui.
Sono realizzati al chiacchierino con navetta, il filo è azzurro sfumato e ricorda proprio il mare (ovviamente, dato che il filo è sfumato, un orecchino è praticamente unico, non ne potrò fare uno uguale nemmeno se mi mettessi con tutto l'impegno di questo mondo!!).
Durante la lavorazione del giro più esterno ho aggiunto anche delle perline azzurre che richiamano quella che ho messo sulla monachella. Il tutto è completato da un cristallo azzurro intenso racchiuso in due coppette argentate (così come la monachella) e uno strass dello stesso identico colore sul fiorellino superiore.

Oggi vi saluto in fretta perché sono stanchissima e vado a godermi il meritato "riposo del guerriero", anzi, della “guerriera” ;-)
Buona domenica a tutti ciao!! :-)
Mara


http://www.misshobby.com/it/oggetti/orecchini-pendenti-azzurri-al-chiacchierino-con-cristallo-2













sabato 26 aprile 2014

Qualcosa al Chiacchierino...

Bonsoir mon amie :-)

Questo saluto è in onore del mio primo lettore francese :-)
Ebbene si, il mio blog è stato visto anche in Francia!! :-D
Per il resto dei miei lettori: buonasera!!

Sto realizzando un paio di orecchini con la tecnica del “frivolitè” (sempre per far contento il mio lettore/lettrice francese) alias “chiacchierino”, ma non sono ancora pronti perciò non potete vederli! Che volete farci?? Sono un’artista e come tutti gli artisti che si rispettino, non mostro le mie opere prima che siano terminate e firmate, quindi dovrete accontentarvi di un ciondolo che ho fatto un po’ di tempo fa.

Si tratta di un esperimento, ma non è venuto tanto male considerando che avevo a disposizione solo un po’ di filo di cotone bianco e qualche perlina



Decisamente meglio questi orecchini color del mare con perline argentate, azzurre e blu a sottolineare gli archetti che ricordano delle piccole onde



Ciao a tutti e buon fine settimana!! :-)
Mara

venerdì 25 aprile 2014

Cappellino all'Uncinetto

Buon pomeriggio!! :-)

Ragazzi sono stanchissima!! Ho appena finito il “servizio fotografico” del cappellino all’uncinetto che metterò su Miss Hobby: una faticaccia!!

Eh già, perché oltre a creare il cappellino all’uncinetto, inamidarlo, farlo asciugare con la forma voluta e decorarlo, poi devo fare anche la fotografa!! Trovare lo sfondo che faccia risaltare al meglio il tuo lavoro, scattare un bel po’ di foto da varie angolazioni e poi cercare le migliori, sistemarle col pc, dopodichè creare una bella descrizione e pubblicarlo mmmm forse dovrei procurarmi un assistente io dico tutto quello che va fatto e lui/lei esegue mmmm sarebbe proprio una bella idea anche se poi, pignola come sono, mi toccherebbe ricontrollare tutto il lavoro fatto e se trovo qualche pasticcio sono guai per lui/lei e io dovrei rifare tutto daccapo in aggiunta a tutto il materiale sprecato!! Eh si, mi sa che il proverbio “chi fa da sé fa per tre” è proprio vero ahahahah quindi niente assistente!! ;-)

Torniamo al cappellino, eccolo qui: ha un diametro di 15 cm tutto lavorato all’uncinetto e inamidato



i raggi della “stella” centrale si allargano a spirale mentre la tesa si allarga con piccole ondine fino a formare dei ventaglietti lungo il bordo


la decorazione è formata da un volant di velo violetto arricciato a mano e un nastrino di raso lilla glicine; creano un fiocco fermato da una rosa di raso rosa (scusate il gioco di parole ;-) )


Ed ecco il dettaglio, anzi i dettagli, che fanno la differenza: una perlina rosa al di sopra della rosellina (al centro del fiocco) ed una ancora più piccola di color lilla al centro del bocciolo che richiama la nuance del nastrino



Carinissimo vero???
Buona serata a tutti e al prossimo post, ciaooo!!! :-)


http://www.gianclmanufatti.com/index.php/creazioni-nel-dettaglio/248-altro/1717-cappello-all-uncinetto-con-ros

http://it.artesanum.com/artigianato-cappellino_all%E2%80%99uncinetto_con_rosa_e_nastro_in_raso_color_l-88265.html

http://www.cinnimarket.com/shop/cartoleria/bomboniere/cappello-alluncinetto-con-rosa-e-nastro-lilla/


http://www.misshobby.com/it/oggetti/cappellino-alluncinetto-con-nastrino-lilla-e-rosellina-rosa

giovedì 24 aprile 2014

Scatolina all'Uncinetto 2

E anche oggi sono con voi :-)

Ho appena finito di decorare una scatolina all’uncinetto, ve la faccio vedere in anteprima, dopodichè la sistemerò nel mio negozio su Miss Hobby, eccola qui

La scatolina è lavorata completamente all’uncinetto, non è molto difficile da lavorare, ma ci vuole pazienza per completare le varie fasi soprattutto mantenerla in forma e farla asciugare (una vera impresa con questo tempo umido!! Voglio il soleeeee!!!!! Mi serve per far asciugare i miei lavoriiiii!!!!!!!! Ufffffff!!!!!!!)

La parte che mi piace di più è la decorazione, in particolare l’abbinamento dei colori: nastro rosa pesca scuro, rosellina pesca chiaro (con perlina in tinta proprio al centro del bocciolo) e il nastro di velo arricciato sotto la rosa è delicata e decisa allo stesso tempo mi piace un sacco!!! :-)

Buon pomeriggio a tutti e alla prossima, ciao!!














mercoledì 23 aprile 2014

Il ritorno della Bambola Lilla

Ciao a tutti :-)

Oggi ho passato un sacco di tempo con le mani nella colla e devo ancora finire un lavoro, quindi vi lascerò un saluto velocissimo e una bambolina in pasta di mais.
La signora che me l’ha richiesta ha visto la prima versione della bambolina in lilla e le era piaciuta tantissimo, quindi ecco qui la seconda versione della “Bambolina in Lilla” molto simile alla prima ma con qualche variante.

Intanto eccola a figura intera




ed ora le varianti: strass piccolissimi sul cappellino



i fiori dipinti sull’esterno della tesa del cappello (nella prima avevo fatto dei puntini a forma di ondina con i glitter, potete controllare nei post precedenti)


la decorazione “ferma-nastro”



La signora è stata contentissima, ha avuto la bambolina che le piaceva ma con qualche piccolo particolare diverso che la rendono praticamente unica!!
Ciaooo


martedì 22 aprile 2014

"Strelitzia"

Eccomi di nuovo qui :-)

La Strelitzia (comunemente "strelizia") è una pianta spettacolare nativa del Sud Africa conosciuta anche come “uccello del paradiso” perché i fiori, colorati di arancione brillante e blu, si aprono formando una “cresta” simile alla cresta di un uccello esotico.
Deve il suo nome a Carlotta Sofia di Mecklenburg-Strelitz (1744 al 1818), moglie di re Giorgio III d'Inghilterra...credo che "uccello del paradiso" sia più poetico :-)

Le foglie, molto larghe e resistentissime possono arrivare anche  a 2 metri d'altezza (così come gli steli dei fiori), sono sempreverdi e glauche, disposte a ventaglio e proprio nel loro centro si sviluppa un gambo lungo e forte che sostiene il fodero da cui uscirà il fiore.
I sepali sono arancione vivo mentre lo stigma è di un bellissimo blu oltremare che sfuma nel violetto verso la base; sia i sepali che gli stigmi spuntano da un fodero appuntito che ricorda giusto giusto il becco di un airone, tanto per rimanere in tema con i volatili ;-)

Per la sua bellezza e il suo carattere decorativo e imponente la strelizia è simbolo di nobiltà e maestosità, ma anche di capriccio, inoltre presso alcune tribù del Sudafrica questi fiori sono riservati alla capanna del capo e a quella dello stregone e chi li raccoglie senza permesso viene punito.

Ora che vi ho rivelato queste piccole "chicche" torniamo all'acquerello.
Alcuni pigmenti a contatto con l’acqua si dissolvono completamente mentre altri precipitano (le particelle del pigmento, cioè, non si dissolvono ma si separano) creando un effetto chiazzato che sarà tanto più evidente quanto più la carta usata è ruvida. Il verde cobalto rientra in questa categoria di pigmenti ed è quello che ho usato per le foglie in questo acquerello (25 x 53 cm ca.) che ho cercato di tenere in secondo piano rispetto al “piumaggio” blu e arancione, considerato che comunque è la parte che attira maggiormente l’attenzione.
Bello no?? :-)

Ora vi saluto (mi aspetta una scatolina all'uncinetto da inamidare), ciao!!

lunedì 21 aprile 2014

Le disavventure dell'Inamidatura

Sinceramente quando ho creato il blog non pensavo sarei riuscita a scrivere un post al giorno, so che non l’ho creato nemmeno da un mese però ci sto arrivando e se non arriva una catastrofe naturale planetaria riuscirò a festeggiare almeno un mese tondo tondo del mio blog!! :-)

Oggi intanto è pasquetta perciò con il post me la prenderò comoda parlando dell’inamidatura degli oggetti creati all’uncinetto quindi mettetevi comodi perché sarà un po’ lungo ;-)

Finalmente ho trovato un buon metodo di inamidatura: la colla vinilica diluita in acqua.
Ho provato vari sistemi: tutti un vero disastro!!

Ho sempre lavorato all’uncinetto, fin da piccola, ma creando centri, centrini, tende, maglioncini, roselline insomma tantissime cose, ma nessuna aveva bisogno di essere inamidata (avete mai visto un maglioncino o una sciarpa all’uncinetto inamidati?? Diventerebbero armature!!! Assurdo!!) finché un bel giorno ho pensato bene di creare vari oggettini tridimensionali, tipo scatoline, campanelle, angioletti, cestini di tutto un po’.
Una volta finito mi son detta: “Be’ il più è fatto, ora basta inamidare e decorare e a posto”, le ultime parole famose!!

Prima inamidatura: acqua e zucchero. Ricetta presa da una rivista con tutti i passaggi fotografati e le dosi indicate, praticamente una passeggiata, e invece no!! Solo una massa di filo lavorato all’uncinetto che grondava acqua appiccicosa ovunque. Per velocizzare i tempi uso il phon ma niente da fare, le pareti della scatolina non vogliono saperne di rimanere su.

Seconda inamidatura: “Forse è poco lo zucchero, se ne aggiungo dell’altro dovrebbe funzionare, in fin dei conti usano tutti questo sistema” penso “Idea geniale!!” mi dico, finché non mi scontro con la dura realtà. Lo zucchero crea uno strato “zuccheroso” effetto neve granulosa su tutto e come si tocca l’angelo si sbriciola in mano.

E siamo alla terza inamidatura: “Troppo zucchero, proviamo con la stessa quantità del giornale, ma riscaldiamolo un po’ di più”. Conclusione: un cappellino caramellato!! ahahaha Roba da matti!!! ahahahah

“Sbagliare è umano, perseverare è diabolico” traduzione in italiano della più celebra frase latina di Seneca: “Errare humanum est, perseverare autem diabolicum et tertia non datur” quindi basta con acqua e zucchero passiamo ad acqua e maizena (un’altra ricetta presa da una rivista. Funzionerà?).

Secondo sistema di inamidatura: acqua e maizena e mettiamo tutto sul fuoco. Già questo mi sembra un po’ strano perché so che con la maizena si ottiene una specie di colla, ma forse funziona proprio per questo Non funziona proprio per niente invece perché ottengo giusto un panetto di colla che non vuole avere niente a che fare col filo di cotone!!

Forse la maizena va mescolata a freddo e poi vi si immerge l’oggetto: le ali dell’angelo vanno miseramente giù con in più una polverina bianca che cade a ogni movimento (la maizena sciolta in acqua fredda, una volta che l’oggetto è nuovamente asciutto, torna allo stato iniziale di polvere ora lo so!!).
Ho voglia di uccidere qualcuno!!

Mi viene l’idea di usare la pasta di mais (quarto o quinto tentativo? Ormai ho perso il conto ).
Bagno l’oggetto con acqua dopodichè inizio a spalmare la pasta di mais sulla campanella schiacciandola bene con le dita. Sembra stia venendo bene, forse ho risolto il problema.
Non ho fatto i conti con i buchini del lavoro: pasta di mais in ogni buchetto del lavoro, letteralmente, perciò alla fine è seguito un paziente lavoro di bisturi e spilli per liberare i buchi AIUTOOO!!!
Getto tutto dalla finestra, ho davvero perso la pazienza!! Basta!!

Dopo un po’ mi dico che farò l’ultimo tentativo: “o la va o la spacca” come si suol dire, se nemmeno questo andrà bene ci farò una croce sopra e chi s’è visto s’è visto!!
Miracolo dei miracoli!! È andata bene!! Acqua e vinavil ha funzionato alla grande!!
Ora posso creare quello che mi pare e farlo rimanere in piedi!! Siii!!!

Morale: non arrendetevi finché non trovate il sistema più giusto per voi o almeno provateci finché non vi vien voglia di rompere tutto!! ;-)

Alle prossime disavventure ciao!! :-)

domenica 20 aprile 2014

Buona Pasqua!!

BUONA PASQUA!!! :-D

Oggi sarò brevissima, è pasqua e sicuramente buona parte di voi (così come me!!) ha ancora lo stomaco pieno ahahah quindi tutti in panciolle a non fare niente!!

Vi lascio un piccolo angelo all’uncinetto alto appena 7,5 cm, con un vestito formato da piccoli ventaglietti regolari e le ali spiegate formate sempre da ventagli di maglie alte, mentre i picot del fondo lo mantengono in piedi (oltre all'inamidatura ovviamente). Il “punto vita” è sottolineato da un fiocchetto di velo rosa fermato al centro da perline sistemate in modo da formare un fiore. Che ne dite? Carinissimo, vero?? :-)
E con questo angioletto vi auguro ancora Buona Pasqua, ciao!!












sabato 19 aprile 2014

Scatolina all'Uncinetto

Buon pomeriggio cari lettori :-)

Quest’oggi voglio mostrarvi una scatolina all’uncinetto veramente carina.
La sua forma ricorda un pasticcino e a quest’impressione contribuisce anche la decorazione che, posta esattamente al centro del coperchio, sembra sostituire proprio la classica ciliegina in cima al pasticcino ricoperto di panna.




Ora tralasciando dolci e dolcetti (che solo pensandoci mi viene voglia di una bella fetta di torta!!) torniamo alla scatolina.
È fatta all’uncinetto con filo di cotone bianco; la base ha un diametro di 3,5 cm con un’apertura massima di 4,7 cm ed è alta 1,7 cm, mentre con tutto il coperchio arriva a 4 cm, considerando anche la decorazione si arriva ad un’altezza totale di 5 cm dite che sono troppi numeri??? Che ci volete fare?? Io sono un tipo preciso ;-)








La decorazione è un fiocchetto di un bel rosa quasi fucsia ma di una tonalità più discreta, fermato da una rosellina in raso rosa. Il “tocco in più”?? una piccola perlina proprio al centro della rosa!!). Le foto non sono un granchè ma si dovrebbe vedere e se non ci riuscite fidatevi, c’è!! :-)






Sarebbe davvero una bella bomboniera e una volta mangiati tutti i confetti (preferibilmente al cioccolato!!) si può usare per riporre qualche oggettino delicato.
Alla prossima e buona Pasqua!!!
Mara

venerdì 18 aprile 2014

Un saluto per voi

Buon pomeriggio, oggi è Venerdì Santo quindi niente post sulle mie creazioni ma semplicemente un augurio a tutti voi per un fine settimana pasquale tranquillo e sereno :-)
Mara

giovedì 17 aprile 2014

Orecchini "estivi"

Ciao a tutti!!

Oggi qui altro che giornata di primavera, è venuto giù il diluvio universale ufff!!!!!
Però fortunatamente ho un bel paio di orecchini con perle e swarovski di varie sfumature di arancione, un colore che da sempre energia :-)


Sono orecchini pendenti non esageratamente lunghi (più o meno 5 cm) e una volta indossati regalano l'energia, il calore ed il colore dell'estate e un'aria sbarazzina.
Eccolo qui: la perla più in basso è la più grande con una superficie lavorata che cattura la luce, di un bel color pesca che si abbina perfettamente al mezzo cristallo centrale di un arancione vivo, trasparente e sfaccettato per riflettere la luce ed infine uno swarovski sempre arancione, ma di una sfumatura più “discreta”.
Alla prossima e buon pomeriggio :-)


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...