martedì 17 novembre 2015

Un Cappellino Speciale ;-)

Buon pomeriggio adorate lettrici e adorati lettori :D

Permettetemi una piccolissima premessa.

Dopo un attimo di riflessione, ho scelto di scrivere un post nel mio solito stile leggero e scherzoso, nonostante la tragedia avvenuta a Parigi che ha colpito tante persone innocenti e le loro famiglie. Ho deciso per un post di questo tipo non perché non abbia rispetto per le vittime, anzi, ma perché non ho intenzione di sprecare nemmeno una parola per dei vigliacchi assassini per i quali nutro il più assoluto disprezzo. Quindi, per non correre il rischio di trascendere, preferisco evitare di commentare.


E dopo questa premessa assolutamente seria, passiamo all'argomento del post: una bambolina in pasta di mais un po' particolare, qui sotto.... Uuuhhhh con calmaaaaa!!!! Stavo appunto per spiegarvi la sua particolarità, non c'è bisogno di stonarmi con le domande!!!!! ;-P


Mi piace veramente tanto creare una nuova bambolina e trovare sempre un particolare originale per renderla diversa dalle altre e, perciò, unica.

Come sempre, tutto il corpo è realizzato in pasta di mais, mentre il vestitino è in raso damascato color magenta scuro, una tinta particolare che mi piace e che non avevo ancora usato. Ma direi che fa davvero un bell'effetto, no?


Conoscete il detto "Tanti ricci, tanti capricci"? Ebbene, direi che si adatta benissimo alla mia bambolina visto che in qualità di sua "hair-stylist" personale (fare sfoggio di termini stranieri fa sempre sembrare "in" ahahaha ;-P   ) le ho creato un'acconciatura piena di ricci biondi all'ultima moda ;-) 


Una volta sistemato l'ultimo riccio toccava al cappello solo che il bianco non mi convinceva, così ho colorato un po' di impasto in modo da ottenere una tinta uguale alla stoffa del vestito e mentre impastavo e coloravo, coloravo e impastavo, mi è venuta in mente un'idea balzana: usare direttamente la stoffa!!

Ovviamente non potevo non mettere in pratica un'idea balzana che era allo stesso tempo geniale!! ;-)


Così prendi le misure, fai il cartamodello, taglia la stoffa, cuci... ho creato il tutto come se stessi realizzando il cappello per una persona reale, solo che era... in miniatura, quindi leggermente più faticoso per via delle dimensioni piuttosto ridotte.


Una volta finito, mancava ancora qualcosa: un po' di oro, per riprendere il bordo dorato del colletto e così con ago e filo metallizzato color oro ho ricamato a punto erba tutto il giro esterno della tesa.


Ora è il momento del tocco finale: la decorazione. Un nastrino di raso lilla (colore che si abbina molto bene al magenta della stoffa) crea un fiocco fermato al centro da una piccola rosa in pasta di mais di una diversa tonalità di lilla accompagnata da due foglioline verdi e una perlina rosa.


Ed ora, qualche altro particolare:

un'altra rosellina sul vestito...


... il decoro sulle scarpette...


... il "bottoncino" dorato per fermare il "cinturino" della scarpetta...


... i fiorellini dipinti uno per uno sul colletto...


... la misura della rosa: meno di 1 cm...


2 commenti:

  1. Mi associo nel condannare senza appello i terroristi che hanno strappato la vita a tanti innocenti inermi, in qualunque Paese e di qualunque nazionalità.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella per aver fatto sentire anche la tua voce, buona domenica ciao!! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...