lunedì 10 novembre 2014

"Ragazza con gatto"

Ciao a tutti :D
È da un po’ che non ci sentiamo, ma è stata tutta colpa di una congiuntura astrale negativissima data dal trigono di Giove, Plutone e Saturno che si è scontrato col quadrigono formato da Venere, Marte e… come dite?? Che i trigoni e i quadrigoni non possono scontrarsi??? Che se sono mancata non è colpa dell’astrologia e dei Pianeti che hanno deciso di schierarsi tutti contro di me, ma solo mia che mi butto “a pesce” in tutto quello che mi capita a tiroooo!!!!!! Che decido di sperimentare sempre qualcosa di nuovo senza pensare alle conseguenze?!?!?!?!?! Ma-ma-ma-ma… io veramente non ho parole… cosa mi tocca leggere…però forse forse… mi sa che avete ragione!!! ahahahah

Comunque, sia che le mie giornatacce siano state causate da tutti i pianeti alleati contro di me, sia che siano dipese dalla mia voglia di fare un sacco di cose tutte insieme, oggi ho deciso di lasciarvi un post che non centra assolutamente niente di niente con i bijoux, tanto per cambiare un po’ e non annoiarvi ;-)

Ecco qui un bel chiaroscuro, l’ho intitolato “Ragazza con gatto” (lo so, evitate qualsiasi commento!! Ho una fantasia pazzesca per i titoli da dare ai miei quadri!! ahahahah) e fa il tris con la "Ragazza con fragole" e la "Ragazza con orchidea".



Questo è stato il primo chiaroscuro che ho fatto seriamente e così grande (50 x 60 cm, ca., l’immagine non rende giustizia perché è la scansione di una foto realizzata su pellicola e non digitale) e risale a un bel po’ di anni fa (non chiedetemi quanti perché non è educato chiedere una cosa del genere ad una donna!!) e da allora sono decisamente migliorata (s’è capito che la modestia è la mia prima qualità??? ;-P ).

Dopo il disegno intero passiamo a qualche particolare…

Gli occhi: per me sono la cosa più importante in un ritratto. Credo che debbano essere assolutamente espressivi, devono “dare vita” al soggetto ritratto e catturare lo sguardo dell’osservatore perché è vero che gli occhi sono lo specchio dell’anima…


Ora la bocca: bella lucida dato che ho immaginato la ragazza con un bel rossetto rosso, lo stesso colore…


… dello smalto, ecco qui la mano (è bella sicuramente visto che ho usato la mia come modello!! ahahaha).


Ed ecco il micio: è bianco, così risalta di più contro i capelli scuri e poi anche se i miei preferiti sono i gatti neri (stile pantera in miniatura) farlo nero sarebbe sembrato una macchia scura contro tutto il resto troppo chiaro.


Scialle: l’ho immaginato molto leggero con dei fiori color pastello, qui rappresentati con dei grigi piuttosto tenui mentre il loro profilo segue le pieghe della stoffa.


All’inizio avevo pensato di mettere delle frange, ma mi venivano complicate da realizzare così le ho sostituite con dei fiori in pizzo…


Però tranquilli, ho intenzione di rifare il ritratto e stavolta aggiungerò le frange, migliorerò i capelli così sembreranno più leggeri e vaporosi, allungherò le ciglia… insomma la farò passare dall’estetista!! ahahaha

Perché voglio rifare il ritratto? Semplice, ogni tanto bisogna riprendere qualche vecchio lavoro e ripeterlo, dal confronto si noteranno i miglioramenti e si capirà se sono state superate le difficoltà che si erano incontrate nel primo lavoro.

Riassumendo: come primo lavoro è venuto bene, ma posso ancora migliorare e ovviamente sarete i primi a cui farò vedere il nuovo ritratto, ciaooo :D

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...