giovedì 20 agosto 2015

Una Bambolina tutta in Rosa

ciaociaociaociaoCIAOOOOO!!!!! :D

Ragazze e ragazzi finalmente sono tornata qui con voi!! :DDD

Scusate la lunga assenza, ma vi assicuro che non sono stata in vacanza (magaaariiii!!!) a girarmi i pollici, ma ho lavorato tanto, tanto, tantissimo!!!! Sono stanca mortaaaa!!!!
Potrei consolarmi pensando a quel famoso detto "Il lavoro nobilita l'uomo", ma... l' "uomo" appunto non la "donna", io in quanto donna non ho bisogno di essere "nobilitata" perché lo sono già!! ahahaha perciòòòò... posso lamentarmi quanto voglio!! ;-)

Però, mentre mi lamento, vi faccio vedere questa bambolina carinissima che ho preparato per il famoso mercatino di cui vi ho parlato tanto.


Il corpo e la testa sono in pasta di mais mentre il vestitino è in raso damascato e pizzo.

La testa l'ho riempita di piccoli boccoli neri perché è il colore che meglio si abbina al rosa pesca dell'abito e delle decorazioni esaltandoli (il biondo non avrebbe dato il giusto carattere al tutto).


La creazione della bambolina prevede varie fasi: prima di tutto la costruzione del corpo vero e proprio con le gambe, le braccia e il vestito, dopodiché passo al colletto, alla testa e al cappello.

Ovviamente tra un passaggio e l'altro devo aspettare l'asciugatura, soprattutto quando devo creare la testa, altrimenti il corpo diventa un tutt'uno col tavolo (parlo per esperienza personale: la prima bambolina che creai, alcuni anni fa, si trasformò nella versione femminile del Quasimodo di Hugo, con una bella gobba laterale e un braccio alla stessa altezza della gamba, veramente una meraviglia!! ahahaha Conclusione: meglio aspettare almeno mezza giornata prima di attaccare boccoli e cappello ;-)   ).

Quando è tutto asciuttissimo passo alla fase 2: dipingere il viso e le altre decorazioni, in questo caso:

- fiorellini rosa pesca deciso con una punta di colore più scuro al centro di ogni petalo...

   ... per il colletto (dove c'è anche un piccolo strass in tinta con il resto)...



   ... per la parte frontale del cappellino...


   ... e per le scarpette


- un girotondo di boccioli sempre rosa pesca, chiaro e scuro, per la parte posteriore del cappello, con piccoli puntini rosa corallo e oro.



Un bel nastro rosa corallo che forma un fiocchetto fermato da una rosellina, in tinta col vestitino, ed una perlina.


La terza fase prevede la verniciatura, sempre a mano (con pennello e non con bomboletta spray) così ho più controllo.

Una volta asciutta-asciutta-asciutta la vernice, si passa alla fase 4, ovvero: "come trasformare Mara ed il tavolo in qualcosa di supersbrilluccicante" ahahaha si si, avete intuito benissimo: i glitter.
La quarta fase è, infatti, l'applicazione dei glitter sul bordino del cappello, del colletto e delle scarpette.



Infine, fase 5: ammirare il capolavoro! ;-)

Che ne dite? Non è veramente carina e molto delicata?

2 commenti:

  1. E poi si lamentano le tipe che si rifanno "solo" il naso... ;-D
    Ciao Maraaaaa!
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella!! :D
      E' vero, si lamentano perché magari il ritocchino (chiamiamolo "ritocchino" anche se sarebbe più giusto "rifacimento completo" ;-) ) non è venuto proprio bene o non rimane su per bene, pensandoci su potrebbero venire da me, le rifarei tutte in pasta di mais che dura nel tempo e io diventerei straricca e vivrei di rendita!!!! ahahahaha
      Ciao Antonella e buona domenica!! :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...