sabato 21 marzo 2015

Chiacchierino: inserire le perline sui picot (lezione 8)

Eccomi di nuovo qui con voi :D

Benedetti computer!!
Ormai lo sapete perché ve l'ho detto qualche post fa: ho preso un pc nuovo... be' che dire... il pregio che è superveloce e non si blocca come l'altro, non devo perdere tre ore quando lo accendo per aspettare che si carichino tutti i programmi, né staccargli la batteria per riuscire a spegnerlo (eh si, perché quando il suo predecessore si incantava per colpa dei chip, transistor e compagnia bella che litigavano tra loro, non ne voleva più sapere di fare qualcosa e per evitare che rimanesse così vita natural durante mi toccava "staccargli la spina", cioè dovevo togliergli la batteria, il che non è proprio il massimo per un computer), né devo fare i conti con il fumetto onnipresente e minaccioso che mi avvertiva che ormai la memoria era quasi pari a zero!!

"Che bello!" direte voi "Non hai più tutti questi problemi!"

"Non è proprio così" rispondo io "vi ricordo che finora ho parlato solo dei pregi" ;-)

Uno dei difetti è , per esempio, che non riesco ad avere una giusta scrittura per i post del blog.

Ho sempre usato il Times New Roman come carattere e il 12 come grandezza ed era perfetto per i post, una grandezza né troppo piccola né troppo grande e, soprattutto, i post erano tutti uguali!!
Ora invece mi ritrovo che per avere una grandezza decente nel post devo usare 14 e non 12, in più ottengo un post con Times New Roman e carattere gigante, un altro post con Arial e grandezza da microscopio elettronico a scansione, un altro post ancora con non so nemmeno io che tipo di carattere per non parlare della grandezza... AAAAAAHHHHHHHHH AIUTOOOOOOO!!!!!!!!

Perciò scusate se trovate ogni volta una scrittura diversa nei post, non è il mio cervello che dà i numeri e non ho nemmeno voglia di farvi impazzire, ma sto facendo del mio meglio per riuscire a capire, anzi se avete dei suggerimenti, prego, sono tutta "occhi" e pronta ad accettare qualsiasi soluzione (tranne quella di distruggere il pc lanciandolo dalla finestra,cercate di capirmi... è ancora nuovo!! ahahahah), altrimenti considererò il lato positivo della situazione: trovando una scrittura diversa ad ogni post non vi annoierete di certo!! :D

Ed ora torniamo all'argomento principale di oggi: un altro metodo d'inserimento delle perline durante la lavorazione del pizzo chiacchierino.

Anche in questo caso si tratta di una cosa piuttosto semplice.

In breve: invece di sostituire i picot con le perline durante la lavorazione dell'anello e quindi averle prima sul filo della navetta e poi sul filo della mano sinistra, si lasciano da parte e si fanno dei picot più lunghi sui quali, in un secondo momento, si inseriranno le perline.

Ed ecco la spiegazione nel dettaglio.

Procedere con la lavorazione fino al punto in cui, successivamente, andranno le perline e fare un picot piuttosto lungo.



La lunghezza del pippiolino dipenderà dal diametro della perla che si vuole usare.

Nell'esempio qui sotto, io ho usato un cristallo e due rocailles: infilandole su un filo, la lunghezza totale è di 8 mm, però ATTENZIONE!!! Il picot non deve essere lungo 8 mm altrimenti alla fine otterrete un picot di soli 4mm!!

Ricordatevi che il picot deve avere una lunghezza doppia rispetto a quelle delle perle che volete usare, dopodiché dovrete aggiungere un paio di millimetri in più in modo da poter permettere il passaggio dell'uncinetto.

Ricapitolando: 8 mm è la lunghezza finale che devo ottenere (nel mio esempio) quindi moltiplico 8 mm x 2 e aggiungo altri 2 mm ottenendo 18 mm (cioè 1,8 cm).

Ecco qui sotto la misurazione del picot...


... e il picot finale di 8 mm.


Proseguire normalmente la lavorazione.



Ora è arrivato il momento di collegare un anello al picot lungo.

Prendere le perline che vi interessano e inserirle sul picot...



... dopodiché, con l'aiuto dell'uncinetto, estrarre il filo della mano sinistra...



... far passare la navetta...


... tirare il filo della mano sinistra 


(in pratica dovete unire l'anello che state lavorando a quello che avete preparato prima, se non vi è molto chiaro cliccate qui, vi rimanda al post sull'unione degli anelli), ed ecco cosa otterrete.


Completate il resto del lavoro normalmente.


Come sempre è più semplice la pratica che la spiegazione perciò provate e vedrete che in poco tempo avrete una collezione di lavori al chiacchierino con perline :D

Buona domenica e alla prossima!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...